lunedì 24 ottobre 2011

Venezia con gli occhi di mio figlio

Io amo Venezia; ho la fortuna di andarci di frequente per lavoro.
Spesso mi perdo e questo mi piace perchè ogni volta scopro posti nuovi, piccole calli, giardini segreti.
Lorenzo ci è già stato un paio di volte ed ogni volta per lui questa città è un concentrato di euforia, stupore, allegria.
Salire da solo un ponte ed esclemare entusiata: "hai visto mamma? Un fiume".
 Correre in strade strettissime, al sicuro perchè non ci sono macchine.
 Inseguire i piccioni e chiamarli perchè non fuggano via. Poi sedersi affannato e ridere, ridere, ridere.
 Questa è la sua Venezia, un luogo magico pieno di fiumi e ponti, dove sentirsi felici.

7 commenti:

  1. Ci andiamo anche noi il prossimo fine settimana!!! Spero ad Edo piaccia tanto come a Lorenzo.

    RispondiElimina
  2. Grazie per la dolcezza e l'entusiasmo, con cui descrivi la mia citta'... Lorenzo con le sue emozioni di bimbo, coglie davvero l'essenza di Venezia... Venezia si deve amare senza giudicare ... e' bellissima e " faticosa " ma il suo fascino, compensa i suoi limiti.
    Un abbraccio ornella

    RispondiElimina
  3. bellissimo e dolcissimo questo post, è vero che attraverso i loro occhi tutto diventa ancora più magico...

    RispondiElimina
  4. @sunshine: fammi sapere com'è andata ;)
    @ornella: ma dai, sei di Venezia? Condivido in pieno...un abbraccio!
    @pinkmommy: si tutto è più bello attraverso di loro!

    RispondiElimina
  5. messa la puntina, grazie!
    http://ilviaggioemotivo.blogspot.com/p/mappa-interattiva.html

    RispondiElimina
  6. Hey, la prossima volta che vieni in città fammi uno squillo che ci beviamo un caffè!

    RispondiElimina
  7. @Monica: hai ragione, la prossima volta cerchiamo di accordarci per un caffè :)

    RispondiElimina

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...